lunedì 16 gennaio 2012

Souflè di patate

"La Vita non per tutti è un trastullo,
ma anche per un Seme di Citrullo verrà il bello,
non serve a nulla starsi a lamentare,
basta semplicemente saper aspettare."
La Patata Lamentosa e il Seme di Citrullo – La favola del troppo lamentarsi e del non sapere accontentarsi
(Cleonice Parisi)


Ingredienti per 3-4 persone:

- 1 kg di patate;

2 uova;

- Sale, pepe, rosmarino, peperoncino;

- 100 gr di burro a temperatura ambiente;

- Parmigiano grattugiato;

- Pancetta affumicata.


  1. Pela le patate e lessale in acqua salata.

  2. Rosola la pancetta in padella.

  3. Separa gli albumi e montali a neve ferma.

  4. Scola le patate e schiacciale aiutandoti col burro.

  5. Unisci i rossi d’uovo, la pancetta, il parmigiano e le spezie alle patate.

  6. Incorpora i bianchi montati a neve al composto di patate, mescolando con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso.

  7. Riempi per ¾ 3-4 piccole pirofile e inforna a 200 °C per circa 20 min. o finchè non saranno aumentati di volume e dorati.


    Questi souflè, presentati nelle pirofile possono essere un gustoso secondo, oppure un originale contorno in cocotte più piccole.

    In attesa della cottura in forno vi lascio alla lettura della fiaba della patata da cui ho tratto la frase iniziale.

    Potete leggerla qui 



    Scarica la scheda di questa ricetta!



    Questa ricetta partecipa alla raccolta:



1 commenti:

chabb le padelle fan fracasso ha detto...

inserita anche questa, grazieeeee

Posta un commento

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.

Nella riproduzione delle opere, liberamente utilizzate e sempre citate, ci si è avvalsi dei modi e dei limiti statuiti dagli artt. 65, 66, 68, 70 della legge 22/4/41 n° 633 sulla "Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio". In caso di presenza di materiale coperto da Copyright di cui i curatori non siano a conoscenza, la responsabile si impegna, sotto previa comunicazione, a rimuovere immediatamente i file